Uso della garza idrofila su tatuaggio

0
2046
Uno dei dubbi che può assalire chi ha appena fatto un tatuaggio riguarda l’uso della garza idrofila e della pellicola trasparente.Durante le prime ore dall’esecuzione del tatuaggio tocca a voi prendervene cura e spesso ci sono dei dubbi che potrebbero nascere anche dalla paura di sbagliare qualcosa e mettere in gioco la vostra salute. Sicuramente è importante non rimuovere la pellicola che il tatuatore vi applica sul tattoo durante le prime ore. Trascorso il tempo opportuno, poi la pelle ha bisogno di respirare quindi non è una buona idea ricoprire il tattoo con pellicola trasparente. Al massimo se dovete per forza fare una doccia durante le primissime ore, molte persone preferiscono spalmare della vasellina, coprire temporaneamente con pellicola e poi toglierla subito dopo. Il problema di un tatuaggio appena fatto è che non deve venire a contatto con tessuti che apportano fastidi, con polvere o altre impurità. La garza idrofila viene proprio in aiuto a tutti i problemi legati ai primi giorni che si ha un tatuaggio appena fatto. Se il tatuaggio è in una zona a contatto con gli abiti è possibile coprirlo con della garza che vendono anche in cerotti così che applicarla sul tattoo diventa un gioco da ragazzi. La garza è assolutamente delicata sul tatuaggio e potete anche ungere con della vasellina il tattoo se volete, ma la cosa importante è che permette alla pelle di respirare.