Tatuaggio vecchio? Differenza tra restyling e cover up


Une delle soluzioni più geniali per rimediare ad un tatuaggio che non ci piace più o ad uno che vogliamo eliminare è quella di rivolgersi al tatuatore che può offrirvi la possibilità di un restyling o di un cover up, ma in cosa consistono? Qual è la differenza tra i due procedimenti?

Con restyling si intende un rimodernamento del vostro vecchio tatuaggio. Si possono aggiungere delle zone colorate, cambiare dei colori, aggiungere elementi o andare proprio a ridefinire il disegno per rendere il tatuaggio più moderno e più bello. Rappresenta una soluzione molto pratica per chi vuole un tatuaggio nuovo senza rinunciare all’idea di base di un tatuaggio vecchio.

Il cover up, invece, è indicato per chi non vuole proprio vedere il suo vecchio tatuaggio. Grazie all’arte del tatuatore è possibile andare a creare un disegno nuovo sul tatuaggio vecchio utilizzandone gli elementi per creare qualcosa di completamente diverso. Del vecchio tatuaggio non vi sarà più traccia. Proprio perché è un lavoro molto particolare è importante affidarsi ad un esperto.

Per coprire un tatuaggio il tatuatore dovrà innanzitutto andare ad analizzare il vostro tatuaggio. La soluzione o le soluzioni che vi proporrà possono dipendere da alcuni fattori, tra i quali la grandezza, i colori e le linee del tatuaggio da coprire. Sicuramente rappresenta una soluzione per chi vuole cancellare un tatuaggio, ma non vuole rinunciate ad avercelo un tattoo in quella zona. In questo modo non si vedrà più il tatuaggio vecchio, ma avrete lo stesso quella zona del corpo tatuata.

Se ti è piaciuto il nostro articolo non dimenticare di mettere un like alla nostra pagina facebook

Potrebbero interessarti anche...