Il tatuaggio sul gomito impiega di più a guarire?

0
3408
Il tatuaggio sul gomito è un tipo di tattoo molto amato che si appresta a soggetti di ogni tipo, alcuni anche molto spiritosi. Sicuramente il gomito non è uno dei punti più tradizionali da scegliere per farsi fare un tatuaggio. Se vogliamo parlare della cura del tatuaggio dopo la sua esecuzione, c’è da dire che in qualsiasi parte del corpo sceglierete di farvi un tattoo,  le regole da seguire saranno pressappoco le stesse. Ovviamente, poi, bisogna pazientare per il periodo di cicatrizzazione che a seconda delle condizioni fisiche, del tipo di tatuaggio o della zona in cui viene eseguito, può essere più o meno lungo. Il gomito è una zona che si trova sempre in movimento perchè fa da “perno” alle nostre braccia ed è la zona che appoggiamo quando siamo seduti alla scrivania, a tavola e così via. Certamente non possiamo dire si tratti di una zona poco dolorosa per un tattoo, ma allo stesso tempo vogliamo sottolineare come non sia per niente impossibile prendersi cura di un tatuaggio appena fatto sul gomito. La zona del gomito è destinata a guarire più lentamente, ma unicamente perchè muovendo il braccio, la pelle in questa zona si rilassa e si distende in continuazione ed è ovvio che ci voglia giusto un po’ di tempo in più per fare in modo che la fase di cicatrizzazione giunga alla fine.