Tatuaggio: cosa non dovresti fare subito dopo averlo fatto

0
1527
Decidere di fare un tatuaggio dovrebbe sempre essere un atto maturo e cosciente. Non bisogna mai sottovalutare i rischi e i pericoli ai quali è possibile andare incontro proprio perchè non si seguono delle specifiche norme igieniche o perchè il nostro organismo non reagisce bene all’introduzione di inchiostro. Sicuramente se avete deciso di tatuare la vostra pelle avrete pensato a lungo a quale professionista rivolgervi oltre che il soggetto o quant’altro. La prima cosa che dovete decidere è proprio questa: affidarvi a un professionista che possa anche supportarvi nella fase preparatoria e anche post-tattoo. Subito dopo aver fatto un tatuaggio ci sono delle cose che non bisogna fare. Alcune potranno sembrarvi scontate, altre al contrario non lo sono. Sicuramente a molti viene spontaneo non pensare al fatto che dopo aver fatto un tatuaggio bisogna stare attenti a come ci si lava. Dopo aver lavato il tatuaggio secondo le norme igieniche, durante le prime ore non potete fare il bagno o la doccia lunga. Potete fare una doccia veloce e tamponare il tattoo per poi procedere di nuovo alla medicazione.Dopo aver fatto un tattoo non dovete sfregarlo per togliere il colore che normalmente fuoriesce, non bisogna togliere le croste che si formano sul tatuaggio durante la fase di cicatrizzazione e non bisogna esporre al sole il tatuaggio appena fatto. Da evitare sia bagni in vasca che in mare o in piscina.