Tatuaggio alle sopracciglia: anch’esso si cura


Una delle tendenze che si sta sviluppando negli ultimi tempi è il tatuaggio alle sopracciglia. Si tratta, in pratica, della tecnica della micropigmentazione che permette di ottenere un effetto simile a quello del tatuaggio, solo che si tratta di un effetto semipermanente. L’inchiostro viene sempre iniettato sottopelle, ma l’effetto dura 12- 18 mesi massimo, ecco perchè si differenzia da un tipo di tatuaggio permanente, che comunque esiste per chi volesse azzardarsi a farsi ridisegnare le sopracciglia definitivamente.

È una tecnica adatta al trattamento di questa zona del corpo che viene ridisegnata in modo da creare un effetto molto naturale. È una soluzione molto efficace per chiunque desidera avere le sopracciglia da un’aspetto impeccabile.

Come per tutti i tipi di tattoo, anche il tatuaggio alle sopracciglia va curato nelle settimane successive all’esecuzione. Anche per questo tipo di tatuaggio si verificano gonfiori, arrossamento e si formano crosticine che possono portare molto prurito.

Dopo l’esecuzione l’esposizione al sole va assolutamente vietata così come i bagni in mare o in piscina e sulle sopracciglia va spalmata una crema lenitiva ed idratante, dopo aver lavato la zona con detergente neutro, ma tamponando. La formazione delle croste è normale ed esse non vanno assolutamente tolte.

Grazie all’uso di disinfettanti, saponi neutri e alla crema nutriente da spalmare quotidianamente per più volte al giorno, le croste scompariranno dopo i primi giorni. Trascorse due settimane il colore sarà bello intenso. Poi occorrono altri 7-10 giorni per notare il vero risultato che avrete per molto tempo.

Se ti è piaciuto il nostro articolo non dimenticare di mettere un like alla nostra pagina facebook

Potrebbero interessarti anche...