Tatuaggi sulle mani: i pro e i contro


I tatuaggi sulle mani sono una vera è propria tendenza. Sono molto belli da vedere e per alcuni sono una vera e propria arma di seduzione. Per chi ha già delle belle mani può essere un modo per impreziosirne la forma con un tatuaggio delicato e allo stesso modo, per chi proprio non adora la propria mano, spesso un tatuaggio può essere un motivo per cambiargli aspetto.

Ma i tatuaggi sulla mano, per quanto possano essere belli e possano piacere alla maggior parte delle persone, possono anche essere collegati a dei problemi. Innanzitutto prima di farsi un tattoo sulle mani è sempre bene pensarci non tanto, ma tantissimo. La convinzione prima di tutto, perché si tratta di una zona sempre in vista soprattutto per voi. Se poi questo tatuaggio diventasse motivo di rimorso o se guardarlo sempre vi stufasse, poi dovreste o pensare a come modificarlo o pensare a come rimuoverlo.

In secondo luogo dovete partire già con l’idea che dopo aver eseguito un tattoo sulla mano, dovrete mettere tutto il vostro impegno nella fase post-tattoo perchè le mani sono sempre a contatto con qualsiasi cosa, potreste venire a contatto facilmente con impurità e causare infezioni.

Le mani vengono mosse di continuo e il tatuaggio durante i primi giorni potrebbe far male e causare molto fastidio quando si fanno i mestieri di casa, quando si scrive, quando ci si veste e così via. Quindi occorre massima attenzione e cura nella fase successiva all’esecuzione.

Se ti è piaciuto il nostro articolo non dimenticare di mettere un like alla nostra pagina facebook

Potrebbero interessarti anche...