Tatuaggi con fiori, una tendenza sempre di moda

0
1811
Quando parliamo di tatuaggi, ci sono dei soggetti che non passano mai di moda, come i tatuaggi con fiori. Si tratta di soggetti naturali che rispecchiano un amore per questi elementi che ci ha donato Madre Natura o che portano in sé dei significati propri. Tatuarsi un fiore, non dovrebbe limitarsi al voler vedere sulla propria pelle un elemento che ci piace tanto. Sarebbe opportuno, infatti andare a conoscere qual è la simbologia nascosta dietro ognuno di essi. Vediamo, ad esempio, qualcuno tra i più noti e ovviamente, quelli più utilizzati come soggetto per tatuaggi.  Il fiore più tatuato e anche quello più comune è la rosa, simbolo di semplicità e di eleganza. Da sempre simbolo della tenerezza, ma anche della passione è il fiore più regalato in assoluto in quanto bellezza pura. Esistono tanti tipi di rosa, ma essenzialmente quando viene tatuata la si sceglie o in accostamento con altri tatuaggi o anche per comunicare qualcosa in base al colore di questo fiore. Rosso per l’amore, giallo per l’amicizia, rosa per l’eleganza e così via. Il fiore di loto è un soggetto molto utilizzato soprattutto nella cultura giapponese e nel mondo del tatuaggio ancora di più grazie alle caratteristiche che contraddistinguono questo stile. Il fiore di loto ritorna anche in molte raffigurazioni popolari della cultura asiatica e della religione induista. Il suo significato è legato al concetto di rinascita.