Tatuaggi fiori: il crisantemo giapponese

0
1763
I tatuaggi con i fiori sono, soprattutto negli ultimi tempi, molto comuni sia tra gli uomini che tra le donne. Il crisantemo giapponese è oggettivamente un bel fiore da vedere e colorato con effetti particolari, sulla pelle assume le vere e proprie caratteristiche di un’autentica opera d’arte. Spesso le persone scelgono tatuaggi per la bellezza oggettiva del soggetto e non badano al significato che si può trovare nascosto dietro ogni simbolo. Il mondo floreale è ricco di significato, quindi è possibile proprio che magari un determinato fiore vi colpisca perché magari rappresenta un elemento o un valore molto vicino alla vostra personalità. Ma torniamo al crisantemo giapponese che è un fiore molto apprezzato nella cultura nipponica. Siamo molto lontani dalla nostra tradizione di crisantemo come fiore legato alla morte. Il crisantemo giapponese indica la vita e la forza perché nasce in autunno: sfidando il freddo invernale sopravvive fiorendo in tutta la sua naturale bellezza. Tatuarsi un crisantemo giapponese può voler andare ad indicare la forza dimostrata in un determinato momento o ancora il legame profondo che si ha con la vita. Può simboleggiare una nascita o anche un portafortuna. In Giappone è anche credenza che questo fiore possa aiutare ad allungare la vita e per questo viene usato anche come pianta medicinale.