Tatuaggi dietro l’orecchio, quale fare – Galleria di foto

0
3774
tatuaggi-orecchio
Prima1 di 54

I tatuaggi dietro l’orecchio sono particolarmente apprezzati dalle ragazze, che ritengono questa zona, giustamente, molto sensuale, e quindi meritevole di una decorazione molto raffinata. Sono infatti generalmente dei tatuaggi molto piccoli, ma particolarmente eleganti, caratteristici del mondo al femminile. E qui trovano allora spazio dei soggetti simpatici, teneri, eleganti, come animali non aggressivi e molto intelligenti (vedi i delfini), oppure fiori, gemme e tanto altro.

Molti si chiedono se tatuarsi dietro l’orecchio sia doloroso o meno. Chi ha provato, ha riferito che la zona non è particolarmente dolorosa, da pizzicare con l’ago, e quindi va bene anche per quelli più fifoni. La zona è poco estesa, e quindi perfetta per i piccoli soggetti discreti, che possono integrarsi perfettamente con questa zona molto sexy e discreta, da coprire con i capelli, quando è necessario, o scoprire con la coda. In realtà, solo pochi intimi, spesso, possono vedere il tatuaggio dietro all’orecchio, un privilegio per poche persone, che devono conquistare la grande intimità concessa dal gentil sesso.

Gli stili possono essere molti, da utilizzare dietro l’orecchio, dall’acquerello fino al realistico. L’importante, secondo le tendenze, è quello di non avere tatuaggi aggressivi, che poco hanno a che vedere con la femminilità di questa zona.

Prima1 di 54