‘I stole Maddie McCann’, tendenza tattoo dallo sdegno totale


Non possiamo certo parlare di una tendenza che sta per rivoluzionare il mondo dei tattoo quando ci riferiamo ad un tatuaggio su Maddie McCann diventato comune tra i turisti inglesi di Palma de Maiorca. 

Maddie è una bambina scomparsa 10 anni fa, quando aveva 3 anni, in Algarve mentre era in vacanza con la sua famiglia e tutt’ora è un caso aperto in quanto la bambina scomparse in circostanze sospette e la polizia dichiarò che era stata rapita. Un caso molto famoso che ritorna a far parlare di sè sui vari media. Ora non sappiamo se per sia solo per puro divertimento o per protesta, anche se sentendo le dichiarazioni fatte anche dai tatuatori sembra esserci dietro solo incoscienza e un gusto del divertimento non condivisibile da tutti, ma sia ragazzi che ragazze stanno chiedendo di farsi fare questo tattoo. 

In queste zone si va per divertirsi e sbronzarsi a costo zero e gli studi dei tatuatori sono aperti fino a notte fonda, motivo per il quale si lavora bene anche perchè sbronza o meno, molti vogliono ritornare a casa con un tattoo come souvenir. 

La moda per i turisti inglesi che visitano Megaluf è quella di farsi tatuare una scritta “I stole Maddeleine McCann” ossia “Ho rapito Maddeleine McCann”. Non sembra che una moda nata da sbronze profonde. La località delle Baleari è nota per il turismo della sbronza, ma questa cosa sta diventando davvero sdegnante. Circolano sui social le notizie inerenti a questa tendenza che creano il disgusto di molti e anche il quotidiano La Vanguardia denuncia questa moda come “crudele”. 

Se ti è piaciuto il nostro articolo non dimenticare di mettere un like alla nostra pagina facebook

Potrebbero interessarti anche...