Redemption Ink: le persone cambiano. L’artista che copre gratuitamente i tatuaggi

Redemption Ink: le persone cambiano. L'artista che copre gratuitamente i tatuaggi 1

A Baltimora,  Dave Cutlip, artista tatuatore dalla pluriennale esperienza, conosciuto con uno studio avviato, ha lanciato questo nuovo progetto dal nome “Redemption Ink”. Il suo motto potrebbe riassumersi nella frase ” non è mai troppo tardi” o roba del genere. Dave pensa che le persone possano cambiare e che tutti possiamo vivere una vita diversa in cui si abbandonano discriminazioni razziste.

Così, grazie alla sua iniziativa Redemption Ink, offre gratuitamente la possibilità di coprire tatuaggi che portano segni profondamente razziali o anche simboli di appartenenza a gang o altro. Tutto ciò, secondo Dave, non è una forma di arte come può esserlo il tatuaggio: è solo un modo per fare del male al prossimo e basta. Male anche a se stessi se ci pensiamo bene, perchè le persone cambiano e una volta capito che la strada del razzismo e delle discriminazioni non sono quelle da seguire, poi il tatuaggio rimane come segno indelebile di un periodo di scelte insensate.

Quindi, nel suo famoso studio Southside Tattoo, egli copre tatuaggi che rimandano a frasi e simboli  di odio, di razzismo e cos’ via e grazie alla sua organizzazione no profit lo fa in modo gratuito. Che alla ‘redenzione’ a livello di pensiero si adegui anche il cambiamento ‘fisico’.

Se ti è piaciuto il nostro articolo non dimenticare di mettere un like alla nostra pagina facebook

Potrebbero interessarti anche...