Quante volte al giorno bisogna lavare e disinfettare il tattoo appena fatto?

0
3024
Se avete intenzione di fare un tatuaggio o ne avete appena fatto uno, è importante che sappiate che la cura del tattoo durante i primi giorni dalla sua esecuzione richiede operazioni semplici ma importantissime. Sicuramente vi sarà stato detto che bisogna lavare e disinfettare il tattoo trascorse alcune ore dall’esecuzione. Ma vediamo come bisogna procedere per disinfettare il tatuaggio appena fatto e soprattutto andiamo a chiarire alcuni dubbi che potrebbero sorgere a riguardo. Innanzitutto è opportuno sapere che il tatuatore vi pulirà e sterilizzerà la zona del corpo tatuata subito dopo aver ultimato il suo lavoro e che questa resterà comunque irritata e potrà darvi sensazioni di fastidio simili a quando prendete troppo sole. Il bendaggio che pone il tatuatore sul vostro tattoo dovrà essere rimosso trascorse dalle 2 alle 4 ore circa. Il lavaggio del tattoo richiede poche e semplici azioni . Basterà usare acqua tiepida ed un sapone neutro e antibatterico. La zona va lavata almeno 3 o 4 volte al giorno così da eliminare sudore, eventuali residui di inchiostro e anche per disinfettare la zona. La crema lenitiva e idratante che vi consiglierà il tatuatore va applicata ugualmente 3 o 4 volte al giorno, dopo il lavaggio. Uno strato sottile di crema dopo aver asciugato la zona tamponando con un panno o un asciugamano. Così almeno per i primi due o tre giorni, perchè è importante che la zona resti pulita da impurità, spurghi e sudore.