Piccoli tatuaggi per grandi significati – Galleria di foto

0
2657
Prima1 di 51

Chi dice che piccolo non sia anche grande? Un assunto un po’ bizzarro, quando però si parla di tatuaggi, il binomio può convivere grazie ai grandi significati che anche i piccoli tatuaggi possono esprimere. E il mondo al femminile è forse il protagonista principale di questa rivoluzione. Sono ormai 5 anni che le ragazze hanno superato i maschietti in fatto di richieste per tatuaggi, e allora sono cambiati anche gli stili e i soggetti.

Le ragazze preferiscono infatti i tatuaggi piccoli e discreti, pieni di fascino e stile, attraenti e sensuali. Per questo scelgono soggetti piccoli ma pieni di significato, richiedendo nuovi stili ai tatuatori, nuovi soggetti che possano esprimere sentimenti e personalità che non appartengono al mondo maschile. Se gli uomini preferiscono i soggetti grandi e forti, le donne vanno sul piccolo e significativo. Ecco allora i piccoli fiori, i piccoli simboli, anche di pochi millimetri, posti in zone prima non molto considerate. Caviglie, polsi, dita e orecchie diventano tele per piccoli quadrifogli, diavoletti, scritte importanti e frecce. Ma anche solo dei semplici puntini, per una donna, sono un grande segno rivelatore della loro personalità e della loro anima, segni distintivi dell’essere femminile, oggi adottati anche da qualche ragazzo.

Prima1 di 51