Come lavare un tatuaggio appena fatto

0
3069
Subito dopo aver fatto un tatuaggio la pelle risulta essere molto molto delicata e ci può sorgere spontaneo il dubbio: come lavare un tatuaggio appena fatto? La domanda può sembrare banale, ma vi assicuriamo che non lo è soprattutto perchè spesso la zona tatuata risulta essere anche bella estesa. Innanzitutto subito dopo aver fatto il tatuaggio sarà il tatuatore a bendare o riporre sul tatuaggio della pellicola per fare in modo che resti protetto per le prime 3 o 4 ore. Trascorse queste ore, il bendaggio o la pellicola vanno rimosse in modo molto delicato perchè la zona potrebbe essere ancora addolorata e anche perchè comunque parliamo di una lieve ferita. Utilizzando un panno morbido o una spugna morbida che non gratti la pelle, tamponate con il sapone e poi sciacquate bene ma non mettendo direttamente la zona sotto il getto di acqua ma accompagnando l’acqua con la mano. I saponi che dovete scegliere devono essere assolutamente neutri. In commercio trovate molte marche di sapone neutro come Dove, Neutromed, Neutogrena, insomma non dovete andare a comprare chissà quale tipo di sapone. Potete anche scegliere un sapone, sempre neutro, ma con antibatterico. Una volta che avrete sciacquato bene la zona tatuata, asciugatela ma senza strofinare. Utilizzate un asciugamano, meglio se di cotone, e tamponate bene la zona. L’operazione va ripetuta per 3/4 volte al giorno.