In quanto tempo guarisce un tatuaggio appena fatto?

0
4038
La decisione di farsi un tatuaggio è sempre una decisione che va presa con maturità. Essendo una ferita, un tatuaggio ha bisogno del suo tempo per rimarginarsi. Ma in quanto tempo guarisce un tatuaggio?Per ciascuna persona che decide di fare un tatuaggio, il significato è legato alle vicissitudini personali della propria vita quindi la motivazione è sempre del tutto personale. Ciò non toglie che anche avere delle informazioni prima di apprestarsi a farne uno non fa male. Il tatuaggio si esegue con una pistola appositamente progettata per iniettare sottopelle l’inchiostro. Esistono poi diverse tecniche, stili e tipologie, ma in ogni caso ogni tattoo è pur sempre una ferita che deve guarire. Va da sé che il tempo di guarigione non possiamo quantificarlo ugualmente per tutte le persone e per tutti i tipi di tatuaggio. La guarigione di un tattoo dipende anche dalla persona e dalle sue condizioni fisiche. Dopo l’esecuzione il tatuaggio deve essere curato  disinfettandone la zona e mettendo della crema che oltre ad essere lenitiva, aiuta il processo di cicatrizzazione.Mediamente tra una prima fase di rossore, poi una in cui compaiono delle croste passano dagli 8 ai 10 giorni. Quindi di solito il tatuatore vi da appuntamento dopo 8 giorni circa per verificare se il tatuaggio sia completamente guarito e, se è previsto, passare a ritoccare dei punti che lo necessitano.