Per gli uomini le donne con tatuaggi sono meno attraenti

0
1295
Nel mondo dei tatuaggi oramai non esistono distinzioni di sesso e di età perché il tatuaggio in sé rappresenta una scelta molto personale. Le donne con tatuaggi, nonostante tutto, fanno sempre molto discutere. Sarà perché molti sono ancora legati a stereotipi e cliché, ma in generale si pensa che il tatuaggio, soprattutto se molto complicato e grande, toglie alla donna grazia e femminilità. Nonostante ciò non bisogna dimenticare che molti maestri tatuatori sono donne con la passione per i tattoo che hanno studiato e fatto esperienza e altrettanto numerose sono le donne che scelgono di tatuarsi anche zone molto ampie del corpo, incluso donne molto famose e bellissime. Non esiste distinzione tra uomini e donne nel momento in cui si sceglie di segnare il proprio corpo con un tattoo, ma nonostante tutto c’è chi pensa  che per la donna il tatuaggio sia perdita di fascino. Volendo prendere un esempio a caso, possiamo riferirci ad un sondaggio che fu condotto da ECigaretteDirect, non per i tatuaggi, ma per indagare i pensieri dei britannici sul fumo. Tra i vari risultati del sondaggio venne fuori anche che un’alta percentuale di intervistati uomini dichiarò che una donna è meno attraente se ha un tatuaggio. Di sondaggi del genere ce ne sono anche altri. In generale gli uomini tendono a considerare il tatuaggio poco attraente nel momento in cui diventa troppo vistoso. L’ardua sentenza agli uomini: quale tipologia di tatuaggio preferireste per la vostra donna?