Cosa fare se il tatuaggio perde colore?

0
2806
Dopo aver fatto un tatuaggio è assolutamente normale notare delle perdite di colore, quindi  non c’è assolutamente nulla da preoccuparsi. Il tatuaggio perde colore perchè è una reazione normale del nostro sistema immunitario. Cosa fare allora se il tatuaggio perde colore? Assolutamente nulla di totalmente difficile da realizzare, basta essenzialmente seguire le norme dettate dal vostro stesso tatuatore dopo la realizzazione del tattoo ed avere tanta pazienza per curarlo durante la fase di guarigione.Quando l’ago della macchinetta entra nella vostra pelle e rilascia inchiostro, questa sostanza viene considerata come estranea e il nostro sistema immunitario deve reagire in qualche modo. Il colore in eccesso viene espulso e quello che resta poi indelebile sulla pelle è quello che degli organismi in pratica “fagocitano” restando nella pelle. Questo volendolo spiegare in parole semplici. Non coprite dunque il tatuaggio appena fatto con indumenti che irritano né con la vostra maglietta preferita che potrebbe restare macchiata, per intenderci. Trascorse le prime ore è normalissimo che il tatuaggio “spurghi” tutto l’inchiostro in eccesso. Potreste trovare lenzuola sporche, abiti, asciugamani. È del tutto normale. La cosa da fare è lavare la zona con un sapone neutro e asciugare delicatamente tamponando. Applicate la crema al pantenolo e se dopo tanti giorni il tatuaggio dovesse ancora perdere colore, contattate il vostro tatuatore. Non tutti gli inchiostri sono uguali, così come non sono identici i nostri organismi.